multiple sclerosis

Uno studio recente ha esaminato se l’esposizione alla pittura e altri solventi organici siano tra le cause della sclerosi multipla nelle persone geneticamente suscettibili alla malattia.

 

La sclerosi multipla è una malattia autoimmune debilitante del sistema nervoso centrale, che include il cervello e il midollo spinale. I sintomi della sclerosi multipla differiscono da persona a persona. Possono includere intorpidimento o debolezza in uno o più arti, cecità parziale o totale, affaticamento, linguaggio distorto e formicolio o dolore in alcune parti del corpo. Poiché attualmente non esiste una cura, i trattamenti per la sclerosi multipla hanno l’obiettivo di modificare il decorso della malattia e a gestirne i sintomi.

Le cause relative alla sclerosi multipla includono fattori ambientali e genetici

Diversi fattori sono responsabili per la causa della sclerosi multipla, inclusi fattori ambientali e genetici. Recenti studi hanno suggerito che sebbene i geni per la sclerosi multipla possano essere trasmessi ai bambini dai genitori i quali li predispongono alla malattia, quest’ultimo svolge solo un ruolo parziale in un individuo che sviluppa la malattia.

Invece, la ricerca suggerisce che i fattori ambientali possono rivestire un ruolo maggiore nell’aumentare il rischio di sviluppare la sclerosi multipla. I fattori ambientali includono l’infezione da virus Epstein-Barr, i livelli di vitamina D e le abitudini di esposizione al sole, l’obesità negli adolescenti e il fumo. Di questi fattori ambientali, gli studi hanno recentemente dimostrato un forte legame tra il fumo e un aumentato di rischio della sclerosi multipla nelle persone portatrici dei geni.

Un altro fattore ambientale che provoca irritazione e danni ai polmoni è l’esposizione a solventi organici come vernice e pitture. Pertanto, un recente studio di ricercatori svedesi ha studiato se esista una relazione tra l’irritazione polmonare e lo sviluppo della sclerosi multipla. Hanno osservato come l’esposizione ai solventi organici potrebbe potenzialmente aumentare il rischio di sclerosi multipla di un individuo, specialmente nelle persone portatrici di geni per la malattia. I loro risultati sono stati recentemente pubblicati su Neurology.

Lo studio ha incluso 2.042 partecipanti i quali sono stati segnalati per avere la sclerosi multipla e 2.947 partecipanti al controllo. I ricercatori svedesi hanno confrontato i partecipanti in termini di comparsa di sclerosi multipla con quelli portatori dei geni per la sclerosi multipla, le abitudini al fumo e l’esposizione ai solventi organici.

L’esposizione ai solventi organici aumenta il rischio di sclerosi multipla

I risultati hanno mostrato che l’esposizione ai solventi organici ha effettivamente aumentato il rischio di sviluppare la sclerosi multipla. Nei partecipanti portatori dei geni per la sclerosi multipla e in quelli che sono stati esposti al fumo e ai solventi organici, hanno anche riscontrato un rischio 30 volte maggiore di sviluppare la sclerosi multipla rispetto a quelli che non portatori dei geni o che non sono stati esposti al fumo ed ai solventi.

È stato segnalato che la combinazione di esposizione ai solventi ed il fatto di essere portatori di geni di sclerosi multipla è stato responsabile di circa 60% del rischio di sviluppare la sclerosi multipla. Questi risultati sottolineano che l’esposizione a più di un fattore ha un effetto molto più grande rispetto ad una singola esposizione.

Una limitazione è che ai partecipanti è stato chiesto di ricordare qualsiasi esposizione ai solventi che potrebbero aver avuto. Pertanto, è possibile che si siano confusi nel ricordare.

Sono necessarie ulteriori ricerche per capire come questi fattori interagiscono per aumentare il rischio di una persona

In conclusione, questo studio ha dimostrato che l’esposizione al fumo e alla pittura o ad altri solventi organici è significativamente legata al rischio di sclerosi multipla. Le persone esposte a questi fattori ambientali hanno il 50% in più di probabilità di sviluppare la sclerosi multipla.

I ricercatori hanno proposto che, il modo in cui l’esposizione aumenta il rischio sia probabilmente causi l’infiammazione e irritazione nei polmoni che, di conseguenza, portano a una reazione immunitaria nei polmoni. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere in che modo esattamente questi fattori interagiscano per causare un tale aumento di rischio.

Scritto da Lacey Hizartzidis, PhD
Tradotto da Francesco Faieta

Riferimenti bibliografici:

  1. Hedström AK, Hössjer O, Katsoulis M, Kockum I, Olsson T, Alfredsson L. Organic solvents and MS susceptibility: Interaction with MS risk HLA genes. 2018 Jul pii: 10.1212/WNL.0000000000005906. doi: 10.1212/WNL.0000000000005906.
  2. Exposure to paint, varnish, other solvents linked to increased risk of MS. American Academy of Neurology Website, https://www.aan.com/PressRoom/Home/PressRelease/1658. Accessed July 14th, 2018.
Facebook Comments